Tag Archives: teatro dell’argine

ITC Teatro. “Gli equilibristi”, spettacolo sull’adolescenza (15-16 ottobre).

equilibristi

Torna sul palco dell’ITC sabato 15 e domenica 16 ottobre (domenica anche in pomeridiana, alle ore 16,30) uno degli spettacoli del Teatro dell’Argine più amati dagli spettatori di ogni età, “Gli equilibristi”, firmato da Giulia D’Amico, Pietro Floridia, Valentina Kastlunger e Andrea Paolucci, che è anche regista.

Sono gli adolescenti quelli che devono vivere sempre in equilibrio, fra le tensioni e le passioni smisurate tipiche di quell’età.

Lo spettacolo presenta un turbinio di situazioni e di gag sulla scuola dei secchioni e dei bocciati, delle merendine flosce e delle “prof. Vampiro”. Racconta, dal punto di vista di quattro adolescenti, un universo fatto di emozioni vissute all’eccesso, un mondo dove “o tutto o niente”, un mondo dove se detesti il tuo sedere lo copri con sette maglioni, se non sopporti la Pazzaglia vorresti darle fuoco alla macchina, e se ami la Cecchini ti spari 2000 chilometri e la raggiungi in gita scolastica e le dici che è per sempre.

A quest’età è così. Fino in fondo. Senza mezze misure. Sempre sul filo. In equilibrio.

Una scheda sullo spettacolo, dal sito dell’ITC Teatro.


Ponticella: un nuovo centro giovanile

Baobab
Mercoledì 12 ottobre alle 17 si apre un nuovo centro culturale giovanile a Ponticella, in Via del Colle, 1.

Il luogo, appena riqualificato, viene restituito alla frazione grazie ad una ristrutturazione e al ripensamento delle attività, che potranno prendere vita grazie anche alla collaborazione del Teatro dell’Argine e di Open Group e Radio Città del Capo.

L’inaugurazione sarà l’occasione per assistere a un’esibizione di attori molto speciali: Agriverde, in una breve performance tratta dallo spettacolo Erba Matta, presentato con grande successo lo scorso 25 settembre all’ITC Teatro.

Sarà allestita anche una mostra fotografica delle attività realizzate nel centro.


Walter Siti a San Lazzaro (sabato 9 aprile)

waltersiti

Inizia sabato 9 aprile, alla Mediateca di San Lazzaro, “La bottega degli scrittori”, nuovo progetto nell’ambito della rassegna “Leggere”. Il primo ospite è Walter Siti, uno dei più acuti e originali narratori del nostro tempo, premio Strega nel 2013 con il romanzo “Resistere non serve a niente”.

L’incontro, a partecipazione gratuita ma con iscrizione obbligatoria, si intitola “Realtà e letteratura” ed è diviso in due parti:

– ore 18, prima parte: “Finto realismo, o la criminalità come intrattenimento”

– ore 19.30, buffet con l’autore (prenotazioni chiuse)

– ore 21, seconda parte: “Quanti strati ha un romanzo realista?”

Le letture verranno eseguite da Micaela Casalboni e Lucia Gadolini, della Compagnia Teatro dell’Argine.

Info: 051 6228060 (orari di apertura della Mediateca: lunedì ore 14-19.30, dal martedì al sabato ore 9-19.30)


Il “Progetto Ligabue” di Mario Perrotta vince il Premio Ubu

Mario Perrotta

Mario Perrotta

Ancora un eccezionale riconoscimento per il Teatro di San Lazzaro, protagonista del Progetto teatrale vincitore del Premio Ubu 2015, consegnato ieri a Milano.

La Compagnia Teatro dell’Argine è infatti il principale artefice del complesso progetto di Mario Perrotta dedicato ad Antonio Ligabue, che si è aggiudicato il prestigioso premio.

Il “Progetto Ligabue – Arte marginalità follia”, al termine della procedura di selezione, è risultato vincitore per la categoria “Miglior progetto artistico o organizzativo”.

Le prima dichiarazione del Teatro dell’Argine e di Mario Perrotta sono state “Grazie di cuore alla vastissima rete di enti e associazioni e alle centinaia di artisti professionisti e non che hanno partecipato”.

Tra i progetti finalisti si era collocato anche un altro lavoro del Teatro di San Lazzaro, che è stato particolarmente significativo per noi: “Le parole e la città”, dedicato al complesso rapporto fra teatro e comunità civile.


Adriana Zarri ricordata a San Lazzaro con le sue poesie

adriana_zarri1

A San Lazzaro viene ricordata Adriana Zarri, bellissima figura di teologa e di poetessa, nata a San Lazzaro nel 1919 e morta esattamente cinque anni fa in un cascinale solitario nei pressi di Ivrea.

L’incontro è in programma mercoledì 18 novembre alle ore 18 in Mediateca (Via Caselle, 22) ed è dedicato alla lettura di alcune sue poesie, con la presenza dell’attrice Ida Strizzi e la collaborazione del Teatro dell’Argine.

Per chi desidera un piccolo saggio dello stile e della sensibilità di Adriana Zarri, ecco una breve poesia.

“E’ bello, Signore, l’autunno;
e non è triste come qualcuno può pensare.
E’ come la sera, come il tramonto;
e il tramonto s’incrocia con l’aurora.
Dall’altra parte della terra il sole
che qui si cela dietro l’orizzonte,
là emerge dalla notte.
Così l’autunno ha un suo corrispondente
in una lontana primavera”.


ITC Teatro. Aperitivo di inizio stagione.

 

Inaugurazione con aperitivo per l’ITC Teatro. Sabato 7 novembre, alle ore 19,00, il teatro sanlazzarese si apre, per i suoi spettatori e per gli allievi delle tante attività formative dell’ITC Studio, per un momento di incontro festoso in occasione dell’inizio della stagione teatrale, che quest’anno è particolarmente dedicata proprio al bisogno di collettività e alla riscoperta della dimensione del “noi”.

Nell’occasione sarà presentata anche la ArgineBox, una “scatola delle meraviglie” a sorpresa, uno scrigno personalizzabile di attività, sconti, regali, sorprese e offerte, una “smartbox”, insomma, targata Teatro dell’Argine.


ITC Teatro: in arrivo il nuovo programma

ATT1

Pare che sia tutto pronto per la nuova stagione dell’ITC Teatro di San Lazzaro: in partenza prosa, teatro ragazzi e progetti internazionali con la Compagnia Teatro dell’Argine, che, accompagnata dal sindaco Isabella Conti, si presenterà alla stampa il 18 settembre con tutti i programmi e le novità 2015-1016.

Insieme a quello del sindaco, sono attesi gli interventi del direttore artistico Nicola Bonazzi e del consigliere della Città Metropolitana di Bologna Lorenzo Cipriani.

 


Evento teatrale di San Lazzaro vince il Premio Nico Garrone

parolecittà

 

E’ stato lo spettacolo del Teatro dell’Argine “Le Parole e la Città”, che ha debuttato nel 2014 per festeggiare il ventesimo anno di vita della compagnia, ad essersi aggiudicato il Premio Nico Garrone 2015. Lo spettacolo è stato in realtà anche una celebrazione del rapporto intenso che si è sviluppato nel tempo fra il lavoro teatrale della Compagnia e la nostra città di San Lazzaro, con le sue realtà sociali, culturali, umane.

Il premio, intitolato alla memoria del critico di teatro e giornalista romano Continue reading


15 aprile: si ricorda il bombardamento di San Lazzaro

campanile

 

Fervono i preparativi per la serata del 15 aprile nella nuova Sala della Comunità della Parrocchia di San Lazzaro (ingresso dal Parco 2 agosto).

L’incontro, dal titolo “La polvere e il sangue”, è dedicato al ricordo del tragico bombardamento che colpì San Lazzaro esattamente settant’anni fa (15 aprile 1945), e che abbattè la chiesa e molte abitazioni della città, a soli sei giorni dalla Liberazione.

Sono stati raccolti alcuni testi, che verranno letti dall’attrice Deborah Fortini, e sono state programmate tre testimonianze, da parte di prestigiosi personaggi sanlazzaresi, eccezionalmente riuniti: Mauro Maggiorani, storico, Giovanni Bettazzi, testimone e memoria vivente di San Lazzaro, e mons.Domenico Nucci, parroco.

Inoltre, verranno presentate varie rare immagini dell’epoca.

La collaborazione generosa del Teatro dell’Argine, sempre attento alle occasioni più importanti della vita civile di San Lazzaro, offre un supporto tecnico di grande qualità.

La serata ha ottenuto il patrocinio del Comune di San Lazzaro, che l’ha inclusa nel programma ufficiale delle manifestazioni per la Liberazione, e della Regione Emilia-Romagna.


Rievocazione del bombardamento su San Lazzaro: “La polvere e il sangue”

 

Si tiene mercoledì 15 aprile, alle ore 21, nella nuova Sala della Comunità della Parrocchia di San Lazzaro (ingresso dal Parco 2 agosto) una serata di rievocazione del tragico bombardamento che settant’anni fa, il 15 aprile 1945, distrusse gran parte della città.

Un momento di composta memoria, nel quadro delle celebrazioni per la Liberazione.

Partecipano Mauro Maggiorani, Giovanni Bettazzi e mons. Domenico Nucci

Letture di Deborah Fortini

Si ringrazia il Teatro dell’Argine